Giornata delle FFAA e dell’Unità Nazionale

Ed eccoci giunti così alla undicesima edizione della celebrazione della Giornata delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale a Monterosi. Tutto era cominciato da una mia proposta fatta all’allora Sindaco Enzo Blasi e subito accettata.
Quest’anno la Cerimonia ha presentato molte novità:
– l’allora Sindaco è divenuto “Sindaco Emerito” ed ha presenziato alla Cerimonia,
– due neo Ufficiali Generali si sono aggiunti ai soliti presenti: Gilmo Cavazza e Michele Fini,
– io sono transitato nel “congedo assoluto”, da cui …. abito civile,
– una notevole partecipazione di giovani graduati, tutti con un’ottima preparazione,
– la graditissima presenza di UNUCI Ostia con stendardo sezionale e Presidente,
– l’ottima idea di Enzo di svolgere parte della Cerimonia Militare in Chiesa (così c’era anche più uditorio)
Grandi invece le parole di Padre Leonardo, nostro “storico Cappellano” che ci ha definito “sentinelle di pace, uomini di infinità bontà, altruismo e gran cuore”.
Anche “Giove Pluvio” ci ha graziati, solo qualche piccola goccia al momento dell’entrata in Chiesa per la Santa Messa.
Ho voluto dedicare la giornata al Ten.Col. Gianfranco Paglia MOVM, raccontando il suo gesto eroico e leggendo la motivazione della massima onorificenza militare attribuitagli. Inoltre leggendo il messaggio di Gianfranco abbiamo ricordato i nostri due Marò Massimiliano La Torre e Salvatore Girone, ancora ingiustamente lontani dalle loro famiglie, ai quali auguriamo un pronto ritorno.
E’ seguita l’allocuzione del Sindaco Emerito che ha ricordato le tappe di questa cerimonia ed in particolare chiamando per nome, come un padre, tutti i Caduti Monterosini … che commozione !!!
Al Monumento ai Caduti, ottimamente orchestrata negli ordini dal Generale Mario Buonanno, hanno avuto luogo nell’ordine: alzabandiera con Inno Nazionale, onore ai Caduti con deposizione della Corona dell’Amministrazione Comunale ed ammainabandiera. 
Con un arrivederci al prossimo anno ancora più numerosi uu sentito ringraziamento alla Banda Musicale “Santa Cecilia” ed al suo direttore M° Tamantini. 

Luciano A. Canu