Giornata della FFAA

Cadendo in giorno feriale il 4 Novembre: Festa delle Forze Armate e dell’Unità d’Italia, sia “i grandi” di Monterosi, che gli Ufficiali della Sezione UNUCI ….. erano pochi.

Riflettendo sulla scelta operata dal Sindaco Giglietti l’ho trovata giusta: i ragazzi delle scuole elementari e medie di Monterosi rappresentano il futuro, è a loro che viene affidata la memoria storica.

La cerimonia è iniziata in località Laghetto al Sacrario Militare, si è voluto così ricordare ancora una volta il sacrificio di Ettore Rosso e dei suoi Soldati; una mia breve allocuzione, gli onori, la deposizione della Corona.

Ci portiamo al Palazzo Comunale per proseguire il Monumento ai Caduti dove ci attendono il Dirigente Scolastico, gli Insegnanti e le scolaresche.

Una Insegnante illustra il fatto d’Armi di Monterosi del 09 Settembre 1943, in seguito sia il Dirigente Scolastico, che una Docente hanno parlato dei conflitti, delle Forze Armate, della speranza di pace.

Anche i ragazzi hanno espresso il loro pensiero personale sull’argomento.

Ha poi preso la parola il Sindaco Giglietti leggendo i nomi dei Caduti Monterosini, mai dimenticati ma sempre “presenti”; è stata poi la volta del Presidente Coletta che si soffermato sull’utilità delle Forze Armate, ed in particolare dell’Esercito, nelle operazioni che vedono impegnati i nostri Soldati: recente sisma a strade sicure.

Al termine delle allocuzioni il Parroco, Padre Leonardo Sterpa, ha impartito la Benedizione.

Esemplare, come sempre, la partecipazione degli Ufficiali dell’UNUCI sotto il Comando del Gen.D. Antonio Amato.

Ma la sorpresa è arrivata a termine Cerimonia: erano presenti tre abitanti di Montechino di Gropparello, paese natale del “nostro” Ettore Rosso, tra i quali l’Architetto Giuseppe Piva, Promotore di un  Comitato per il gemellaggio tra Monterosi e Montechino: sarebbe fantastico!

 

Gen. C. A. (ro) Luciano Antonio Canu

 

IL SERVIZIO FOTOGRAFICO E’ DI DANIELE LIMONGELLI